Prenota
Arrivo e partenza
Numero di persone

Gianni Fiorito: È stata la mano di Dio

Napoli allo specchio: passato e presente, memoria e attualità si rincorrono nell’ultimo film di Paolo Sorrentino “È stata la mano di Dio”. Emozioni che il fotografo Gianni Fiorito ha immortalato nei 51 scatti che compongono “È stata la mano di Dio – Immagini dal set”.
Non dev’essere stato semplice nemmeno per Fiorito, che vanta una collaborazione ventennale con Sorrentino, mettere a fuoco, con l’appropriata delicatezza, immagini che appartengono al mondo interiore del regista, sospese tra sogno e realtà. Vincitore del Leone d’Argento Gran Premio della Giuria all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, candidato al premio Oscar come miglior film internazionale, ‘È stata la mano di Dio’ di Paolo Sorrentino ha conquistato il pubblico ovunque ed è anche un manifesto della Napoli di 40 anni fa contrapposta a quella degli anni Duemila.
Le fotografie non sono la mera riproposizione delle scene girate né la cronaca del backstage, ma una sorta di viaggio nella personale “Grande bellezza” del regista premio Oscar. La macchina da presa e l’obiettivo fotografico corrono da Marechiaro a Posillipo, dal Vomero ai Quartieri Spagnoli, dallo Stadio Diego Armando Maradona a piazza del Plebiscito. E ripercorrono luoghi molto amati da Sorrentino come Capri, la costiera sorrentina, Stromboli.  
Altro aspetto importante della mostra è la lettura tematica delle immagini ideata da Fiorito: San Gennaro e o’ munaciello, Napoli anni ’80, la famiglia, la passione, la ricerca della felicità, il cinema, la perseveranza rappresentano l’itinerario da seguire per scoprire un mondo a metà strada tra l‘amarcord e la contemporaneità. La fantasia mette al riparo da sentimenti nostalgici, dal tentativo di evocare con rimpianto quello che è scomparso e che non c’è più.
“È stata la mano di Dio – Immagini dal set” è anche una carrellata di volti e corpi, quelli che danno vita al film. E apre a nuove interpretazioni sia sul mondo interiore di Sorrentino – che dal particolare si veste di universale - sia su Napoli, una metropoli in grado di rinnovarsi continuamente e di mantenere intatta la propria identità. 

Dal 13 Aprile 2022 al 15 Settembre 2022

Luogo: MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Indirizzo: Piazza Museo 19, 80135 Napoli

Orari: Dal lunedì alla domenica dalle 09.00 alle 19.30 (martedì riposo settimanale); 

Infoman-na@beniculturali.it

Sito Ufficiale: https://mann-napoli.it/mano-di-dio/

ROMEO
The Art of Contrasts
Prenota