Black Mask: tutte le virtu’ del carbone

Il carbone vegetale è un composto naturale, ottenuto dalla combustione del legname. Capace di agire come un potente disintossicante per l’organismo, può essere somministrato in forma di pillole, aggiunto nei prodotti da forno a scopo alimentare, oppure utilizzato come un prezioso alleato di bellezza, se applicato sulla pelle.

Le maschere al carbone attivo sono utili nei periodi di cambio di stagione, perché regalano luminosità all’incarnato che durante l’inverno ci appare spesso grigio e spento.

La preparazione “fai da te” di queste maschere è molto semplice e veloce: basta tritare 4/5 pillole di carbone vegetale fino a ottenere una polvere sottile, mescolarla con un po’ di acqua calda e, per renderla più ricca, aggiungere del miele biologico o gel di aloe vera. La crema ottenuta va applicata con un pennellino sul viso, facendo attenzione a lasciare scoperta la zona del contorno occhi e labbra.

Per potenziare i benefici e donare un piacevole profumo, è possibile aggiungere al composto alcune gocce di olii essenziali naturali: lavanda per un effetto rilassante, tea tree per un’azione antibatterica, camomilla dall’efficacia calmante e lenitiva. Lasciate in posa la maschera e abbandonatevi al totale relax!

Dopo circa 20 minuti, risciacquate il viso con acqua tiepida, asciugatelo con delle veline, tamponando delicatamente. Successivamente, utilizzate un tonico per richiudere i pori e stendete un velo di crema idratante, effettuando un leggero e rilassante massaggio.

Gli usi del carbone sono molteplici: se necessitate di un potente antibatterico contro le imperfezioni, può essere miscelato con una goccia di gel di aloe e applicato localmente. Oppure, può essere utilizzato come prodotto sbiancante per i denti, miscelando le sue polveri con dell’acqua e, con l’utilizzo di uno spazzolino, spazzolando leggermente per almeno 2 minuti. Il risultato è garantito!

SOCIAL MEDIA

Connect with us
About the author